Ford: una suv elettrica entro il 2020

L’auto rientra nel progetto finanziato con 700 milioni di dollari, che porterà anche all’arrivo della Mustang ibrida.

AVANTI CON L’ELETTRIFICAZIONE – Entro il 2020 la Ford metterà in commercio una suv elettrica di lunghezza contenuta (la casa lo definisce “compatto”), in grado secondo le anticipazioni di percorrere fino a 480 chilometri con un ciclo di carica. La novità si inserisce nel programma annunciato a inizio 2017, che prevede l’arrivo sul mercato di altre vetture a basso consumo: nei prossimi anni verranno lanciate le varianti ibride della coupé Mustang e del pick-up F-150, che sanciranno il maggior impegno dell’azienda nei confronti delle automobili elettrificate, in possesso cioè di un motore alimentato a batterie. La Ford investirà per l’occasione 700 milioni di dollari e allestirà l’impianto statunitense di Flat Rock.

I GUSTI DEI MILLENNIALS – L’arrivo di una suv a zero emissioni renderà ancora più solide le percezioni dei giovani automobilisti, i cosiddetti Millennials (nati fra il 1980 e il 2000), che rappresentano un bacino in termini di pubblico a cui le aziende guardano con maggiore interesse: secondo analisi e ricerche di mercato, sono proprio i Millennials a nutrire grande attenzione nei confronti delle nuove tecnologie e dei motori a zero emissioni, ambiti che potrebbero dare nuovi impulsi al mercato. I gusti e le percezioni di questa clientela possono risultare però molto lontani dall’opinione comune. Lo ha dimostrato una ricerca compiuta per conto della Ford su 5.000 giovani di età compresa fra 17 e 34 anni, residenti in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna, che hanno intenzione di acquistare un’auto nei prossimi 12 mesi.

IN CIMA ALLE PREFERENZE – Dai risultati è emerso che quattro intervistati su cinque ritengono le suv efficienti ed ecosostenibili, nonostante gli stereotipi vadano nella direzione opposta: a causa degli ingombri maggiori e del peso più elevato rispetto ad una berlina, le suv (nella foto la gamma attuale della Ford in Europa) vengono considerate generalmente più inquinanti di un’automobile tradizione. L’opinione non è diffusa però fra i Millennials, come testimonia l’indagine, secondo cui un ragazzo intervistato su quattro è orientato verso una suv al momento di scegliere l’automobile nuova.

Total Views: 258 ,