henry-ford_100435495_l
RACCONTARE LA STORIA DI FORD SIGNIFICA RACCONTARE LA STORIA DELL’AUTOMOBILE.

Siamo orgogliosi del nostro servizio di assistenza quanto tu lo sei della tua Ford. Sfidiamo le consuetudini per darti un servizio migliore.
Vantiamo oltre vent’anni d’ esperienza nel mondo Ford, dagli interventi di carrozzeria, all’ assist global aftermarket con l’integrazione del service di officina.
Il nostro Centro di Assistenza si impegnerà a soddisfare le tue richieste e risolvere i problemi al primo appuntamento.

Il nostro Accettatore sarà pronto a visionare la tua auto insieme, per condividere ogni intervento necessario.

Per l’acquisto della tua nuova Ford affidati a noi, nella sicurezza di ricevere massimo impegno per soddisfare le tue aspettative.
Con te a 360°, dall’ACQUISTO, all’ ASSISTENZA necessaria a mantenere la tua Ford nelle stesse condizioni di quando l’hai ritirata.

» Consulta la gamma delle auto e veicoli commerciali
» Conosci nostri servizi

Curiosita’: la storia del logo Ford

Evoluzioneloghi2Alle origini del logo Ford c’è innanzitutto la scelta di scrivere il nome dell’azienda in corsivo nelle comunicazioni aziendali. Sulla prima vettura di produzione Ford, la Model A, venne però applicato un cartiglio art nouveau, con caratteri maiuscoli e iniziali più grandi, riportante la scritta «FORD MOTOR CO.», l’indicazione di città («DETROIT») e lo stato («MICH.») dove si trovava la sede dell’azienda: lo stile si sposava perfettamente con quello della vettura, ancora in gran parte legata all’epoca delle carrozze a cavallo.

Ben presto, però, il corsivo delle comunicazioni ufficiali arrivò anche sulle vetture: in particolare, la sua ideazione si deve all’ingegner Childe Harold Wills, che utilizzò i caratteri del proprio biglietto da visita, suggerendo l’utilizzo della sola scritta «Ford». Tale logo appare in diverse varianti, ad esempio inclinato e con le lettere «F» e «d» allungate (il cosiddetto «marchio con le ali»), fino ad assumere definitivamente, intorno al 1910, una forma simile a quella attuale. In ogni caso, risale al 1909 la registrazione del marchio Ford presso l’Ufficio depositi degli Stati Uniti.

Nel frattempo, gli agenti inglesi Perry, Thornton e Schreiber (che anticiperanno la «Ford Motor Company Limited» in Gran Bretagna), introdussero intorno al 1907 il primo ovale, per inserire alcune frasi pubblicitarie nella cornice superiore («HALL MARK») e inferiore («GUARANTED»). L’ovale diventerà definitivo nel 1911 proprio tra i rivenditori del Regno Unito, ma non ancora marchio ufficiale: fino al 1920, infatti, la maggior parte delle vetture riporterà la sola scritta Ford.

Per un breve periodo a partire dal 1912, fu anche proposta una forma triangolare con il vertice in alto, che nelle intenzioni dei creatori doveva rappresentare valori quali ”velocità, leggerezza, grazia e stabilità»; “; fu realizzata in alcune varianti di colore (arancione o blu scuro) e di forma (ad esempio, con le «”ali» “ laterali), ma pare non fosse gradito a Henry Ford, per cui fu rapidamente abbandonato. Il motto che accompagnava questo marchio era “«THE UNIVERSAL CAR»”, «”L’AUTO UNIVERSALE»”.

Occorrerà attendere il 1927 per vedere l’ovale con sfondo blu scuro sul radiatore di una vettura Ford: si trattava della nuova Model A. Il marchio fu quindi applicato su molte vetture della Casa, ma soltanto fino alla fine degli anni ‘50: trovava, infatti, più spesso applicazione nelle comunicazioni istituzionali, mentre sulle vetture il nome veniva indicato in altre forme – con le sole lettere, con marchi specifici per ogni modello, ecc.

L’ovale Ford sarà quindi applicato sulle vetture in modo sistematico a partire dalla metà degli anni ‘70: nel 1976 assunse i colori blu e argento e permise di assegnare un’unica identità, immediatamente riconoscibile, anche a stabilimenti, servizi e prodotti Ford di tutto il mondo.

In occasione del centenario della sua fondazione, Ford Motor Company ha parzialmente modificato l’ovale blu adottando gli stilemi più tipici dell’attuale grafica computerizzata e «tridimensionale»: la cornice e la scritta assumono un effetto cromato, mentre alcune sfumature danno rilievo alla parte interna blu. Con questa forma, il marchio Ford si prepara a identificare le proprie vetture che verranno prodotte in tutto il mondo negli anni a venire.

Fonte ford.it
Total Views: 1049 ,