Siamo parte del Network Arval, selezionati come Arval Premium Center

Una nuova figura professionale: il MECCATRONICO

Il meccanico e l’elettrauto vanno in pensione: da quest’anno per riparare l’auto si andrà dal “meccatronico”.
Non è solo una questione di nomi e qualifiche professionali: le attività di autoriparazioni si dovranno infatti adeguare alla nuova normativa nazionale approvata a fine 2012. La nuova legge ha disposto l’unificazione delle attività di meccanica motoristica ed elettrauto nella nuova ed unica attività di meccatronica.
Per tutte le nuove imprese che nascono dopo il 5 gennaio 2013 l’attività si suddivide in tre sezioni: meccatronica, carrozzeria e gommista. Non è pertanto più possibile presentare una segnalazione di inizio attività per meccanica motoristica e/o per elettrauto ma soltanto per la nuova tipologia “meccatronica”.
Per poter esercitare questa attività è quindi necessario dimostrare che il titolare, il legale rappresentante o il responsabile tecnico siano in possesso dei requisiti tecnico-professionali richiesti per lo svolgimento del lavoro sia di meccanica motoristica che di elettrauto.
Il Ministero dello Sviluppo economico, con la Circolare n. 3659/c del 11/03/2013, ha chiarito che l’introduzione della sezione meccatronica, in sostituzione delle precedenti sezioni meccanica/motoristica ed elettrauto, nasce dalla consapevolezza che nelle automobili e motoveicoli recenti è impossibile scindere l’aspetto motoristico da quello elettronico.

Lucia Gramatica

Articolo tratto da passaparola.net
Total Views: 1504 ,